Il coniglio Pallino e la macchina del “viceversa”

14,00

2016 Dorean edizioni

Pag. 95

Category: SKU: Il coniglio Pallino e la macchina del “viceversa”

Descrizione

“Voglio che tutti vivano liberi e senza paura!”, dice Pallino.
E’ il suo sogno. E’ nato per questo.

Perché lui conosce bene la paura e sa quanto sia dolorosa e limitante. Lui non voleva vivere da schiavo! Chi lo vuole? Eppure la paura è una schiavitù.

Pallino nasce a Pan di Zucchero, borgo sospeso nel tempo e nello spazio, abitato da saggi e sapienti. Un luogo dove non circolano soldi ma sorrisi, amore e discernimento. Lui, timoroso di tutto ma sveglio, capisce subito quanto sia triste la sua vita, per cui è disposto a qualsiasi cosa pur di cambiare. Il suo impegno e la sua determinazione sono alla fine premiate: grazie ad un particolare incontro, molto provvidenziale, riuscirà nell’intento. Con un finale a sorpresa.

Cosa vuole dirci Pallino?

Una verità straordinaria: si può vivere senza paura! Qualsiasi paura.
E noi gli crediamo perché ciò che ci dice viene dall’Alto.
Le sue parole sono vere, concrete.
Adatte a coloro che credono e che vogliono lavorare per la propria libertà.